venerdì 4 dicembre 2015

Insicurezza depressiva

E' notte, non riesco a dormire, guardo fuori dalla finestra, rifletto sulla situazione attuale. E' buio, il silenzio circonda la notte, le stelle definiscono gli orizzonti, sorseggio un wkisky, le molecole scivolano nel palato, mi rendono più vigile, lucido, rifletto sul mio ultimo cliente. Oggi è venuta da me una donna bellissima, colta, una professionista esemplare, mi parla della sua storia, del suo incidente, delle sue angosce, del terrore che si è annidato in lei. Una sera tornando a casa, dopo aver inserito l'allarme, fatto una doccia, stanchissima si è messa a letto; mani gelide si sono strette sul viso, quasi soffocandola, improvvisamente si è sentita sollevata, scaraventata su una sedia in salotto, legata con un filo. Voci straniere le chiedevano soldi, dove aveva i soldi, un'altro la schiaffeggiava, un'altro le strappava il pigiama. In preda ad un terrore indescrivibile, con voce tremante svela il numero della cassaforte dove sono i pochi risparmi tenuti in casa. Si allontanano, invece di andare a prendere i soldi, aprono il frigorifero e comniciano a mangiare famelicamente ogni cosa. Dopo svuotano la cassaforte, si avvicinano alla donna, la liberano e scappano. E' venuta nel mio ufficio, cerca sicurezza, non riesce più a dormire, la polizia le ha detto che è inutile denunciare perchè queste cose avvengono continuamente, ogni due minuti. Le hanno detto di potenziare la sua sicurezza con antifurti, telecamere. Non riesce più a dormire, come lei, tante altre persone. Cosa posso fare come investigatore privato? Guardo le stelle e l'oscurità, rifletto sul mio ruolo e la mia funzione sociale. Tante volte ho salvato persone con la mia attività investigativa, altre volte mi sono dovuto arrendere come agenzia di investigazione per i limiti giuridici cui sono soggette le agenzia di investigatori privati. Ho deciso di aiutare le persone nella legalità e lo farò sempre. Ho già aiutato quella donna bellissima con un sopralluogo, chiedendogli di adeguare l'antifurto, installando telecamere di sicurezza con allarmi preventivi, soprattutto ho dato disponibilità d'intervento telefonico e personale. No, non sono contento, ma sereno. Spero che cambi la legge e come investigatori privati possiamo avere più spazi d'intervento. Sempre e comunque al vostro servizio: 800.22.44.77